Mirko Bisesti ai giovani in servizio civile: “Vi sono vicino, il vostro impegno è un tassello per la ricostruzione della socialità”

Un messaggio rivolto ai giovani impegnati nel servizio civile, in un’esperienza incentrata sulle relazioni, l’attenzione verso i più deboli e la collaborazione: l’assessore all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti ha voluto scrivere loro una lettera d’incoraggiamento e vicinanza, in questo momento particolarmente difficile nella lotta contro il coronavirus.
“Voglio dirvi che vi sono vicino ed abbracciarvi per darvi forza ed entusiasmo”, si legge nella lettera.

“Voi potete essere un importante tassello di ricostruzione della socialità, dando esempio ai vostri coetanei di rispetto delle norme di comportamento necessarie in questo periodo e facendo vedere la convizione di voler andare avanti e proseguire nel cammino della vita” continua ancora la lettera. Quindi, un’esortazione rivolta a tutte le ragazze e i ragazzi del servizio civile: “#iorestoacasa è l’hashtag coniato per indicare la necessità di uno sforzo comune e forte. Voi siatene i primi realizzatori” e l’invito a riprendere con forza e determinazione il cammino intrapreso, una volta terminata la fase di emergenza, assieme alla rassicurazione che le istituzioni provinciali stanno facendo il possibile per tutelare e difendere la popolazione in questo difficile momento. 

La lettera spedita oggi segue un analogo messaggio di sostegno rivolto qualche giorno fa dall’assessore Bisesti a tutto il mondo culturale del Trentino, quale destinatario di misure adeguate per il settore colpito dall’emergenza coronavirus: un invito concreto ai rappresentanti dei vari enti a formulare idee, suggerimenti ed esigenze, destinate a trasformarsi in proposte da mettere in campo a breve termine, tramite il sostegno dell’esecutivo provinciale.